Home   Albo pretorioAmministrazione TrasparenteIl comuneServizi On lineComunichiamoConosci la città


Comune di Siderno » Comunichiamo » Comunicati stampa

Comunicati stampa

Alcune riflessione di Giuseppe Figliomeni dopo l’ultima seduta del consiglio comunale di Siderno

Alcune riflessione di Giuseppe Figliomeni dopo l’ultima seduta del consiglio comunale di Siderno

Alcune riflessione di Giuseppe Figliomeni dopo l’ultima seduta del consiglio comunale di Siderno

Dopo l’ultima seduta del Consiglio Comunale, nascono spontanee alcune riflessioni. Se si trattasse di superficiale polemica, ci si potrebbe tranquillamente astenere da qualunque considerazione: tuttavia la questione è molto più profonda. Infatti anche in un’occasione che doveva essere dedicata a far dileguare le presunte ombre che si erano allungate sul nostro Sindaco e quindi sulla nostra compagine amministrativa con uno sforzo comune di chiarificazione, è emerso che la verità non interessa a tutti allo stesso modo e che, ai fini ovvi e dichiarati della crescita della nostra città, c’è chi prepone obiettivi estranei, di parte o di partito e forse grettamente personali. Ed allora si preferisce far girare le ruote di una trappola politica-mediatica in grado di infangare immagine e credibilità, si sceglie di costruire ingranaggi che si muovono per danneggiare o distruggere al fine di arrivare a sostenere che niente è pulito, tutto è sporco e, dunque, nessuno è in grado di poter fare la morale.

Emerge dall'ultimo Consiglio Comunale l'assenza ingiustificata della politica che lascia spazio ad attacchi sterili il cui obbiettivo finale non è quello di evidenziare e denunciare un errore ma piuttosto costringere alla difesa; un gioco perfido insomma che poco interessa e per nulla giova ai cittadini sidernesi. È curioso notare strani giochi di sponda nei quali consiglieri eletti nelle file della maggioranza sembrano far propria la illogica tesi di alcuni oppositori per la quale ogni risveglio della vita politica nella nostra terra debba avere qualcosa di discutibile alle spalle; è altresì curioso notare come non vi sia però alcuna comprensione del fatto che i riflessi di ogni critica infondata alla nostra amministrazione si proiettano su chi l’ha sostenuta in campagna elettorale e anche dopo, soprattutto se la critica non è politica ma personale e moralistica, prona nell’accogliere qualunque allusione e suggestione malevola. Io ritengo, senza cedere in alcun modo a sfoghi emotivi, sia giunta l'ora di lasciare alle spalle i meccanismi scadenti e scaduti di una politica rancorosa e dispettosa e guardare al futuro con uno spirito di gruppo e di unità , l'unico che ci potrà davvero permettere di vincere qualche sfida per ridare un po di luce alla nostra Città.

Noi non vogliamo elevarci a paladini della morale ma desideriamo incarnare una proposta politica completamente incentrata sui Sidernesi, sulla soddisfazione dei loro bisogni e (se possibile) sulla realizzazione delle loro migliori aspettative. Forse non sappiamo sempre essere all’altezza di questa nostra aspirazione, ma vogliamo tenerla ferma: per questa ragione esorto tutti a informarsi e a valutare con attenzione quali siano i reali fini di ogni parola pronunciata pro o contro questa amministrazione.

Chi li esprime e il modo in cui lo fa, qualificheranno ogni attacco e ogni difesa: confido nell’intelligenza di tutti per restituire dignità a un dibattito che qualcuno vorrebbe irretire nella tela tessuta dai ragni della politica, per immobilizzarlo, anestetizzarlo e farne nutrimento per la propria ascesa. Se infatti non saremo noi a strappare questa tela o, fuor di metafora, a rompere questi schemi, ci penseranno i fenomeni epocali di crisi politica ed economica a cui assistiamo e di fronte ai quali le piccole ambizioni di potere e di ascesa personale, indifferenti al bene di una comunità come la nostra, si riveleranno, per parafrasare una famosa canzone, sogni di cristallo troppo coraggiosi e fragili.

Concludo esprimendo sentitamente vicinanza e cordoglio per le popolazioni colpite dal terremoto nel Centro Italia: esorto tutti a partecipare all'iniziativa di solidarietà che avrà luogo a Siderno il prossimo 1 Settembre in Piazza Portosalvo e della quale, nei prossimi giorni, si avranno tutti i dettagli. Auspico si possa iniziare da questo gesto piccolo e concreto ad orientare la cittadinanza e tutti gli eletti verso una piena unità di intenti e di azione.

 

Dr Giuseppe Figliomeni

 

Capogruppo Centro Democratico

indietro

Città di Siderno (Città Metropolitana di Reggio Calabria) - Sito Ufficiale


Piazza Vittorio Veneto - 89048

Tel. (+39) 0964 345111 Fax (+39) 0964 345223 

C.F. 00132240805 - P.IVA 00272360801 - PEC: comune.siderno@asmepec.it

Sito Ufficiale www.comune.siderno.rc.it    

Bussola Pa

Note Legali

Privacy

Trattamento Dati Regolamento UE 2016/679

fACEBOOKTWITTERStatistiche

 

 

          

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.17 secondi
Powered by Asmenet Calabria